Alice nel paese della vaporità

Alice nel paese della vaporit Ben un giovane londinese che soffre di allucinazioni Par lavoro legge manoscritti Una notte gli arriva un libro che si chiama Alice nel Paese della Vaporit Noi con lui seguiamo la storia di Alice un

  • Title: Alice nel paese della vaporità
  • Author: Francesco Dimitri
  • ISBN: 9788862562423
  • Page: 185
  • Format: Hardcover
  • Ben un giovane londinese che soffre di allucinazioni Par lavoro legge manoscritti Una notte gli arriva un libro che si chiama Alice nel Paese della Vaporit.Noi con lui seguiamo la storia di Alice, un antropologa che vive in una Londra Vittoriana che non c mai stata.Alice viaggia nella Steamland, una terra invasa da un gas che provoca allucinazioni e mutazioni Una tBen un giovane londinese che soffre di allucinazioni Par lavoro legge manoscritti Una notte gli arriva un libro che si chiama Alice nel Paese della Vaporit.Noi con lui seguiamo la storia di Alice, un antropologa che vive in una Londra Vittoriana che non c mai stata.Alice viaggia nella Steamland, una terra invasa da un gas che provoca allucinazioni e mutazioni Una terra in cui la realt cambia a ogni istante, in cui giusto e sbagliato sono soltanto parole, e in cui le parole stesse di trasformano in odori e sensazioni.Quella di Alice parte come una ricerca, ma si trasforma subito in una lotta per la vita e per la morte Alice dovr sopravvivere in una terra oscura, in cui non c differenza tra orrore e meraviglia.Ben legge la sua storia.E qualcosa succede anche a lui.

    • Free Download [Psychology Book] ☆ Alice nel paese della vaporità - by Francesco Dimitri ✓
      185 Francesco Dimitri
    • thumbnail Title: Free Download [Psychology Book] ☆ Alice nel paese della vaporità - by Francesco Dimitri ✓
      Posted by:Francesco Dimitri
      Published :2019-02-19T07:17:55+00:00

    About "Francesco Dimitri"

    1. Francesco Dimitri

      Francesco Dimitri is an Italian author living in London He has written in many different forms nonfiction, fiction, comics, cinema, digital media, essays, magazines and worked for top business clients In his quest for wonder he has shot documentaries about UFO cults, slept deep into the forests of Transylvania, conversed with mathematicians, artists, chefs, psychologists, stage magicians, and strangers in crowds.

    941 thoughts on “Alice nel paese della vaporità”

    1. Questo libro avrebbe dovuto sdoganare completamente il genere steampunk in Italia, renderlo a tutti gli effetti un signor genere, unito anche alla piacevole trasposizione della famosa fiaba di Alice nel paese delle meraviglie. Non è stato così.C’è un problema in cui incappano molti scrittori che si avvicinano allo steam, ed è il più grave di tutti: approcciare i fatti in maniera del tutto vaga e giustificarsi con un “tanto è fantasy”. No, non funziona per niente così.Partiamo dal pr [...]


    2. "La Regina stava raccontando una storia, e quella storia diventava realtà. Era così che dava uno spirito al mondo: raccontando, creando un mito. Una montagna è solo una montagna: sono le storie a trasformarla in un gigante, a renderla immortale. Un'antropologa come lei avrebbe dovuto capirlo prima.() La Regina stava raccontando se stessa: stava conquistando il potere di un dio. Grazie ad Alice, per colpa di Alice, lo avrebbe avuto."Prima di cominciare, devo fare due premesse.1. La storia dell [...]


    3. Devo ammettere che all’inizio avevo un po’ paura, di Alice: con le aspettative elevatissime che nutrivo per questo libro dopo aver letto Pan e La ragazza dei miei sogni ero terrorizzato di pretendere troppo e di rimanere deluso dal libro a prescindere.Per fortuna questa paura si è rivelata infondata, e anche questa volta mi ritrovo ad applaudire il lavoro di Francesco. Ma passiamo al libro. Direi che sono necessarie almeno due letture, qui.La prima lettura ci vede intenti ad affrontare ques [...]


    4. Le storie non ti aggredivano, non se ne andavano. Se ne stavano al loro posto e facevano il loro dovere.Confesso di aver posticipato sempre di più la lettura di questo romanzo, perché mi ero lasciato prendere dalle svariate recensioni che ne parlavano in termini di una, ora discreta, ora esagerata, delusione. Delusione, almeno, rispetto al celebre Pan. E così, poco a poco, mi ero lasciato convincere, e già mi aspettavo un romanzetto affascinante ma non brillante, una versione di Pan per raga [...]



    5. La mia curiosità verso lo Steampunk - genere che non ho ancora avuto modo di approfondire come si deve, pertanto questa piccola recensione senza pretese va presa per quel che è: un tentativo di comprensione del libro senza altri termini di paragone - mi ha spinto verso Dimitri e la sua Alice.L'idea iniziale mi è apparsa interessante, quantomeno ricca di possibilità narrative, di strade da percorrere: le riscritture possono offrire una gamma pressoché infinita di variazioni, di viaggi nelle [...]


    6. Francesco Dimitri è un narratore di razza e"," al riguardo"," penso di non dire nulla di nuovo"," così come non c’è niente di nuovo nel notare quanto pesante fosse la sfida di un nuovo libro dopo l’incredibile successo di Pan"," anche se Alice era in realtà in “elaborazione” già prima di Pan stesso. Forse il primo errore che si possa fare affrontandone la lettura sta proprio nell’aspettarsi un seguito di Pan"," nello stile se non nella storia: Alice è un libro a sé che certament [...]


    7. Avete presente quei libri dalla copertina talmente favolosa che vi incantate a guardarla? E dal titolo talmente bello da far sognare? E da una trama intrigante? Avete presente quei libri che quasi quasi vi dispiace leggerli perché avete paura di finirli troppo presto? Ecco, "Alice nel paese della vaporità" era tutto questo per me! Ha passato mesi sul mio scaffale, e io di tanto in tanto gli davo un'occhiata e rimandavo la lettura, come se stessi rimandando una parentesi di felicità. Ma ora fi [...]


    8. Da labellaeilcavaliere.iL'effetto è quello di allucinazione, estraniante. Le prime pagine, davvero, risultano stordenti. L'impressione è quella di aver iniziato due, forse anche tre, libri diversi passando dall'uno all'altro dopo un paio di pagine. Naturalmente non ci vuole molto a capire che di storie diverse si tratta: in Alice nel paese della Vaporità sono narrati due racconti, quello di Alice e quello di Ben. Inutile dire che sono storie legate tra loro, molto più di quanto si potrebbe i [...]


    9. Devo dire di esserne rimasto parzialmente deluso, sopratutto dalle ultime 60 pagine. Parte bene, il libro, c'è da dire; però superata la prima parte, "introduttiva", in cui l'autore introduce un sacco di concetti interessanti (niente d'innovativo, ma comunque interessanti), quando inizia a spiegarsi, si perde un po, e le spiegazioni non mi hanno nemmeno convinto del tutto.Il vero problema di Alice, secondo me, è che si basa quasi esclusivamente sulle elucubrazioni pseudo-filosofiche dell'auto [...]


    10. ilsociopatico.wordpress/20Il romanzo in sostanza non è così male come lo descrive la stragrande maggioranza dei recensori. Dimitri ha un'ottima immaginazione, riesce a costruire scenari intriganti e sa gestire ritmo e tensione, in più alcuni dei personaggi (va bene: uno) sono veramente ben fatti.Il primo problema è con il genere. Molti - l'eminentissima ac reverendissima Queenseptienna in primis - hanno lamentato che l'Alice di Dimitri è un pessimo romanzo steampunk. In questo mi trovano d' [...]


    11. Non è giusto paragonare Alice a Pan.Non è giusto neanche paragonare questa Alice all'Alice originale, perché in comune hanno davvero poco.È ancora più ingiusto paragonare l'Alice di Dimitri a quella di Burton, ma entrambi fanno lo stesso errore: cercano di dare senso a una storia che di senso non ne ha, e ne fanno delle rivisitazioni deludenti.Ma non è giusto fare paragoni, e quindi non li farò. Che dire, obiettivamente, di Alice nel paese della Vaporità?È una storia opaca. La parte che [...]


    12. Ero prevenuta, lo ammetto. Parecchio prevenuta. Ho amato molto Pan, quindi quando ho saputo che Dimitri stava scrivendo Alice ho pensato che stesse cercando di ripetersi, e si sa che difficilmente è possibile.Ho abbandonato i miei pregiudizi insieme all'altro libro che stavo leggendo appena Alice si è messa in viaggio per la Steamland. E io con lei.Come Pan c'entrava un pò con Peter Pan, anche Alice con Alice nel paese delle meraviglie ma in modo completamente diverso. Non mi sento di dire al [...]


    13. io adoro quest'uomo *-* cioè davvero è un genioorto solo la descrizione del coniglio perchè merita e perchè mi ricorda i conigli lungo il fiume, di fronte a casa mia +__+Il coniglio era immenso, più alto della luna e delle stelle. I peli bianchi, folti, erano una foresta che nascondeva pericoli senza nome. E non era neanche questo il peggio. Il peggio era il modo in cui la vaporità amplificava quello che lui era. Ogni movimento era violenza, visioni di ossa spezzate, interiora mosse dal ve [...]


    14. Dimitri ha la straordinaria capacità di mischiare il mito con l'ordinario, la leggenda con la vita di tutti i giorni, in un turbinare di elementi che ti travolge.E' come buttarsi nel vuoto, aspettandosi di trovare il nulla per centinaia e centinaia di metri, invece dopo nemmeno un secondo scopri di essere immerso nell'acqua, cominci a nuotare, e ti accorgi solo durante che non è solo acqua, quella a cui sei dentro, e non puoi fare altro che continuare a leggere, sperando che non finisca.


    15. Abbandonato dopo 30 pagine. Non ho mai abbandonato un libro così tanto velocemente, ma non ho potuto sopportare un comportamento tanto stupido della protagonista. Non so se lo terrò e ci riproverò o se semplicemente lo darò via e mi dimenticherò della sua esistenza. Una delusione enorme.


    16. Bella rivisitazione. Originale e non troppo fiabesca, anzi quasi per niente.L'idea della Vaporitá la trovo semplicemente stupenda.



    17. FUMOSO"No, Alice: voi pensate di esistere, e quindi di essere legati ai cicli di vita e morte. E vi ci legate da soli. Io so che non è così. Noi non siamo niente, Alice, ed è per questo che possiamo essere tutto."Se i geni di Schopenhauer e quelli di Pirandello avessero potuto combinarsi come per magia, beh, sarebbe nato questo libro. L'atmosfera è magica, onirica, e in essa si verificano una lunga serie di avvenimenti avvincenti e nient'affatto scontati, così come non lo sono i personaggi, [...]


    18. Tanti spunti interessanti, che alla fine non riescono a irretire. All'inizio sembra che Dimitri riesca a gestire in modo intelligente molti cliché, ma alla fine diventano troppo evidenti perché l'ambientazione originale e l'idea di fondo sovversiva ne distraggano il lettore. Un esercizio di fantasia che non è supportato da abbastanza abilità stilistica per apprezzarlo davvero.


    19. Io ho un sacco di problemi con questo libro. Se dicessi che non mi è piaciuto mentirei, perché alcune parti mi hanno letteralmente incantata (la Vaporità col suo mescolarsi di sensi è meravigliosa da leggere) e in generale mi ha tenuta incollata alle pagine fino all'ultimo, cosa che - da una parte - già lo rende un buon libro, perché perlomeno fa il suo mestiere di libro e si fa leggere. Però mentirei anche se dicessi che mi è piaciuto perché molte altre parti, invece, mi sono sembrate [...]


    20. Alice nel paese della Vaporità è uno dei libri che più trovo difficile da recensire e cui dare un voto. Sotto alcuni Aspetti vorrei dare due stelle, ma sotto altri Aspetti gliene darei quattro (se avete letto/leggerete questo libro, capirete perché la parola Aspetto è scritta così).Quest storia narra le vicende di Alice, ragazza londinese che per ragioni di studio si reca tuffandosi da una mongolfiera nella Steamland, terra selvaggia in cui tutto è circondato da Vaporità, molto simile al [...]


    21. 5/10Un romanzo che vorrebbe essere tante cose, e finisce per non arrivare in fondo a nulla. Vorrebbe essere steampunk, ma lo steampunk qui è poco più di qualche accenno, prende dal Vittoriano giusto lo sfondo (nebbioso) del primo paio di capitoli: di elementi prettamente ottocenteschi in verità c’è poco o nulla, e il piacere della contaminazione di fatto non c’è. Vorrebbe essere Weird, ma di nuovo il Weird è timido, lo standard si aggira sul riassemblaggio uomo-animale/uomo-uomo (stra [...]


    22. Questo libro non mi ha convinto, dovrebbe essere una trasposizione di Alice nel paese delle meraviglie ma è tutt'altra cosa. Alice è una eroina antipatica, con cui è difficile immedesimarsi e ho trovato tutto il libro confuso ( vista la vaporità magari l'effetto era voluto) trama zoppicante e ho trovato difficoltà ad arrivare in fondo Non sono molto soddisfatta !!


    23. Alice in Stoomland is een eigen versie van Lewis Carroll's Alice's Adventures in Wonderland, door de Italiaanse schrijver Francesco Dimitri. Het verhaal begint met Ben, een man met een triest verleden die lijdt aan het Alice in Wonderland syndroom. Dit is een ziekte die zijn waarneming beïnvloedt en hallucinaties veroorzaakt. Als hij mailtjes begint te krijgen met daarin de avonturen van Alice in Stoomland verliest hij zichzelf hierin meer en meer.Het verhaal van Alice is waar het boek echt om [...]


    24. Tre stelline e mezza Non ho mai letto nulla di Dimitri prima di questo libro - per essere precisi, non ho mail letto Pan, di cui si dicono meraviglie - e dalle recensioni non proprio entusiaste che si trovano in giro temevo di rimanerne delusa.Invece, mi è piaciuto abbastanza.Un errore di fondo è quello di considerarlo steampunk solo per il titolo.Questo romanzo non è steampunk, non ha nulla a che fare con tale genere letterario. Non c'è nemmeno il vapore (bensì la Vaporità, cosa diversa). [...]


    25. Ultima arrivata fra i miei scaffali, questa Alice nel paese della vaporità di Francesco Dimitri. Di Dimitri avevo letto e apprezzato La ragazza dei miei sogni, un bel romanzotto horror originale e scuro quanto basta.Quindi, con l’assenso della commessa libraria che all’atto dell’acquisto mi ha rivelato di essere rimasta pur’ella intrigata dall’accoppiata titolo-autore, mi sono apprestato alla lettura bypassando come faccio spesso tutti i volumi che, in uno dei tanti inutili accessi di [...]


    26. “[] l’anima è una bugia che ci raccontiamo per riuscire a dormire, e per riuscire a tirare avanti.”copertina-aliceAvete presente tutte le possibili e immaginabili prove di “remake” della favola di Alice nel paese delle meraviglie?Sì…? Beh scordatevele perché la Alice di Francesco Dimitri è tutta un’altra cosa, 280 pagine di puro fantasy e steampunk.Beh la mia valutazione su questo testo arriva in ritardo rispetto alle altre visto che il libro è del 2010 ma sono felice di averl [...]


    27. Avete presente quando un libro è tanto bello che, anche se è indipendente, volete un continuo? Eccolo qua. Meraviglioso, intrigante e con un colpo di scena che mi ha presa alla sprovvista. Da un lato mi rivedo molto in Alice: siamo entrambe curiose, desideriamo il sapere e ci annoiamo nel nostro mondo. Questa meraviglia ha diritto ad un posto nella Top10 dei miei libri preferiti *-* E visto che amo la poesia/filastrocca all'inizio la scrivo qua." Lungo la notte triste e oscura Abbiam viaggiato [...]


    28. La cosa che mi ha maggiormente colpito, in negativo, di questo libro sono i personaggi.Sembrano partire bene, come descrizione, poi eccolo: l'elemento ridicolo che ti fa rotolare a terra dal ridere. L'esempio più lampante è il guerriero in perizoma e cinturone (ecco che si forma l'immagine di uno spartano in 300) e orecchie da orso.Ma sul serio?? Mi metti delle orecchiette da teddy bear su uno spartano?E il coniglio bianco alto come la luna e le stelle? Che significa?La prima parte del libro a [...]


    Leave a Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *